22 gennaio 2018: grazie alla Regione Lazio parte il progetto “EMOZIONI EQUESTRI”

0 Comment
355 Views

La “Collina Storta ASD” con grande orgoglio e soddisfazione annuncia che oggi 22 gennaio 2018 parte ufficialmente il Progetto “EMOZIONI EQUESTRI” con il fondamentale finanziamento della REGIONE LAZIO – Direzione Regionale Salute e Politiche Sociali, Area Sussidiarietà orizzontale, Terzo Settore e Sport”.

Il progetto “Emozioni Equestri: Sport come strumento per l’inclusione e le pari opportunità dei diversamente abili” si concretizza in un intervento multidimensionale strutturato, che vede protagonista l’attività dell’Equitazione integrata, in modo da affrontare sia l’aspetto clinico-terapeutico che quello dell’integrazione sociale.

L’equitazione, in particolare “l’equitazione integrata”, infatti unisce tutti i vantaggi abilitativi della pratica dello sport per chi è affetto da autismo o altri disagi, con quelli, che anche in questo caso si sono dimostrati particolarmente efficaci: le attività con gli animali e la cosiddetta Terapia Assistita con gli Animali (TAA)

Una ricerca canadese, ad esempio, che ha preso in considerazione vari sport e ha osservato una serie di variabili correlate all’autismo ha mostrato una vasta gamma di benefici soprattutto in chi praticava l’equitazione con regolarità (Autism, 2016).

Da qui l’idea progettuale di promuovere e dare più centralità a questo sport, sia potenziandolo all’interno della “Collina Storta A.S.D.” e nel centro da questa gestito, che promuovendolo all’esterno.

Il progetto vede come beneficiari bambini e ragazzi “speciali”, in particolare affetti da disturbi dello spettro autistico ma anche con altre disabilità (sindrome di Down, sindrome di William, o affetti da disturbi psico-cognitivi e psico-comportamentali, ecc..).

A seguire Comunicato Stampa ufficiale.

Per info :

“La Collina Storta”

via Giuseppe Lazzati 213 bis

00166 Roma

tel: 06 89670785

www.lacollinastorta.org


CENTRO ESTIVO 2021

Il Centro Estivo de La Collina Storta sta tornando, con...

Golden day, sabato 18 maggio 2019

Comunicato Stampa Le cooperative sociali Tutti giù per terra Onlus...